La Signora  dell’eucalipto in Italia si chiama Elena Giannini e non è solo una brava imprenditrice. Elena è qualcosa di più. Come tutte le donne che hanno inseguito e raggiunto i loro sogni, e per cui continuano a battersi, Elena è un esempio. Una donna con tanti ruoli e tutti importanti. Elena Giannini  quindi ci era stata presentata come “una donna difficile”, una tosta da trattare con i guanti bianchi. Ma i “grandi”  (quelli veri)  sono sempre semplici. Risoluti ma semplici, concreti e ti regala sempre tanto.

Elena ha inseguito il suo sogno, un sogno che aveva anche dimenticato. Siamo nella fertile terra di bonifica di Massarosa, terra strappata alla palude. Dall’antichità fino al IXX secolo buona parte del territorio apuoversiliese, tra il fiume Magra ed il Fiume Serchio, era ricoperto da paludi e piccoli laghi ed in particolare, tra il fiume Serchio ed il fiume Camaiore. Qui si estendevano le zone umide che circondavano il Lago di Massaciuccoli.

Una delle piantagioni di eucalipto di Elena Giannini situata vicino a quella che era la casa dei suoi nonni.

Chi è Elena Giannini

Elena Giannini non è solo amministratore Unico della Oligea srl o Fondatrice e socia dell’Azienda Ortoflorovivaistica Versil Green Società agricola. Non è solo imprenditrice Agricola con specializzazioni in attività di Orto florovivaista, Agricoltura Sociale,  Fattoria didattica. Elena Gianni è una docente di agri-cosmesi, piante officinali, aromaterapia e altre competenze che ha ottenuto nonostante il lavoro e la famiglia. E’ mebro dell’assemblea dei soci della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. E ancora è nel consiglio d’amministrazione di Filiera Futura, con il ruolo di vice presidente. Filiera Futura è l’associazione nataun anno fa su iniziativa di 14 fondazioni di origine bancaria e alla quale hanno aderito l’Università di Scienze gastronomiche di Pollenzo e Coldiretti Italia.  Promuove  l’innovazione e sostiene  l’unicità e la competitività del settore agroalimentare.

Il laghetto del Giardino di Manipura. Ph R. Capanni

Un sogno al produmo di eucalipto

E’ prioprio per la famiglia che Elena ha ripreso in mano il sogno dimenticato. “Da bambina – racconta –  i miei nonni che erano mezzadri piantavano eucalipto per bonificare i terreni paludosi.” Ce lo dice  mostrandoci orgogliosa una delle sue piantagioni di giovani eucalipto che sul far della sera fanno giocare l’argento delle loro foglie con il rosso del tramonto versiliese.
Qui un tempo c’era acqua, c’erano dei fossi e io giocavo con le ranocchie e  coglievo l’uva fragola che cresceva lungo la ferrovia. Mi sono innamorata allora di  pianta profumata e preziosa!
Della casa dei nonni oggi ci sono dei ruderi e i terreni sono scuri di fertile torba.

La scelta di cuore e la prima filiera italiana dell’Eucalipto Bio.

Elena aveva un sogno e quando ha dovuto scegliere tra la famiglia o fare carriera nella Grande Distribuzione, ha scelto la famiglia.  Si è rimboccata le maniche e  ha fatto ogni tipo di lavoro senza mai smettere di sognare. Partita con soli terreni in affitto, in pochi anni ha dato vita al suo sogno al profumo di eucalipto.

Oggi la sua azienda produce soprattutto olio essenziale di eucalipto ed è l’unica in Italia che lo produce anche per l’uso alimentare.  Un lavoro si  continua sperimentazione  anche con le più prestigiose università italiane. Oggi la Oligea  produce essenze ed Estratti biologici dalle Terre di Toscana. È la prima filiera italiana dell’Eucalipto Bio.

Elena nel suo laboratorio

Il Giardino di Manipura e tanto altro

Nel suo punto vendita a Massarosa situato all’ingresso del Giardino di Manipura e dell’orto di Nonno Amedeo, si trovano essenze, profumi, oli, ma anche prodotti per la casa e la bellezza.

C’è Euka, la linea Alimentare e Cosmetica a base di estratti e oli essenziali biologici di Eucalipto. Euclinda la linea di detergenti ecologici per la casa e prodotti igienizzanti  che una volta provati non lasci più. C’è la linea Melogranoantico, Bio Profumeria ispirata alla natura, per il corpo e l’ambiente. E ancora miele di Eucalipto e all’eucalipto con meravigliose proprietà, caramelle, tisane,  erbe e spezie per la cucina e la birra. Euka, infatti, è anche la Birra artigianale biologica, non filtrata e non pastorizzata aromatizzata con eucalipto e luppolo biologici, rigenerante, balsamica e digestiva.

La magia della distillazione

Vedere come si ottiene un olio essenziale in un vero laboratorio è una esperienza unica. Sei avvolto nel profumo ed entri in uno stato di beatitudine. Almeno così è successo a me mentre veniva distillata la lavanda.  Ti rendi conto quanta magia c’è nella distillazione degli oli essenziali e che, non trattandosi di grappa (cosa a cui sono abituata) ogni goccia ha un immenso valore.

L’orto di nonno Amedeo

Elena è giovane ma già nonna ed è consapevole che il futuro parte dai bambini. Intorno al negozio e al laboratorio c’è l’orto didattico. Curato con amore da Nonno Amedeo che stende le  sue pannocchie perché a lui la polenta piace tanto ma deve essere buona.

Tutto a misura di bambino ma anche di adulto. La piccola casetta in legno , “Il museo degli attrezzi del passato” affascina tutti. Ci sono piccoli attrezzi di lavoro, c’è l’arcolaio e l’antenata della  ”lavatrice”. Una bellezza ma la cosa più bella è vedere Elena che bacia con amore suo padre.

 

Il laghetto e le sue essenze 

Il giardino di Manipura si sviluppa intorno al laghetto. Un piccolo lago creato da una cava che una leggenda vuole formato nottetempo mentre ancora la cava era in funzione. Ci sono ancora i resti di vecchie rotaie per carrelli che si vedono spuntare. Intorno al giardino,  fiori ed essenze ognuna con il suo cartellino per imparare a riconoscerle.  Qui i bambini, e non solo, ritrovano contatto con il “saper fare”, con la connessione tra cielo e terra di cui  questa società vuole privarli precocemente.

Eucalipto: un regalo degli dei

Tanti gli usi che derivano dalle qualità dell’eucalipto. Partendo dalle problematiche odierne è interessante sapere che l’olio essenziale di eucalipto è ricco di Eucalyptolo  (1.8 cineolo). Questo  monossido terpenico, secondo uno studio recente pubblicato sulla rivista Sharma A.D. e KAUR l., sarebbe  un potenziale inibitore di COVID 19. Tanti gli studi in corso, che fanno ben sperare nella convalida di tale scoperta scientifica.

Poche gocce di olio essenziale di eucalipto bio in acqua tiepida hanno  un’azione igienizzante, deodorante e rinfrescante di lunga durata. Per chi è allergico o soffre di irritazioni sia a causa dei tensioattivi sia per i conservanti contenuti nei prodotti normali  con l’eucalipto non avrà più nessun problema. E ancora   l’idroEssenziale di eucalipto è utile per l’igiene orale, in caso di alitosi. Antidolorifico e antinfiammatorio naturale,  ha potenti proprietà balsamiche in caso di raffreddori, aiuta  a liberarsi del mal di testa e molto altro ancora.

Lavanda appena uscita dal distillatore e le mani di Elena con la loro energia.

Manipura, il terzo chakra: Io posso.

La conoscenza e la visita al sogno di Elena Giannini (che tra le altre cose è anche operatore olistico autorizzato) mette davvero in pace con il mondo. Un esempio da mostrare a chi dice in continuazione “non posso” “non ce la faccio” “Non ho questo, non ho quello…”

Il motto di Elena è “Io posso”, Io sono”. Non a caso il suo giardino è di Manipura il terzo chakra. Il chakra collegato ai nostri sogni, desideri ed ambizioni che  governa l’accettazione di noi stessi, l’autostima e il rapporto con gli altri. Un fiori di loto a dieci petali di colore giallo. Al centro del fiore c’è un triangolo rosso rovesciato con la sillaba Ram.
Mediate gente, meditate…