I biscotti Befanini sono dolcetti che si fanno in alcune parti della Toscana per la Befana. Una tradizione un tempo molto sentita che univa le donne in cucina in attesa dell’arrivo della Befana. I biscotti befanini, detti anche befanotti,  sono soprattutto un’ usanza della lucchesia. La ricetta pare essere nata in Versilia e poi diffusa in tutta la provincia di Lucca e in alcune parti della Toscana. I befanini sono fatti per allietare l’attesa della Befana e le famiglie si scambiavano i biscotti preparati messi dentro piccoli sacchetti infiocchettati.

Biscotti befanini: dalla Versilia per tradizione biscotti su piatto con fiori rossi sullo sfondo zuccheriera con fiori rossi

I biscotti befanini e le loro doti magiche

Befanini di Camaiore, biscotti della Befana di Barga, biscotti della Garfagnana tanti i nomi. La tradizione ha contagiato tutte le famiglie e ai befanini sono state attribuite anche “doti” magiche. Una pare che fosse quella di far aumentare il latte alle donne in allattamento. Comunque sia i befanini sono semplici biscotti fatti con le formine natalizie, stelle, pesciolini, alberelli, uccellini e via dicendo. Ai bambini una forma sembrava più buona dell’altra anche se erano fatti tutti con la stessa pasta! Decorati con palline di zucchero colorate i biscotti befanini in alcune case si fanno ancora e si possono acquistare anche in forni e pasticcerie. I biscottini della befana rallegrano tutti.

Tante versioni per un’unica bontà

Esistono tante ricette più o meno leggere in cui il burro è presente. Ma oggigiorno a fine delle feste tutti abbiamo voglia di cose più leggere e quindi abbiamo pensato di darvi una ricetta senza burro.

Alla ricetta classica c’è chi mette anice o liquore ma se non vi piace si può sostituire con il latte.

Qui troverete la ricetta dei befanini classica classica ma oggi su GustarViaggiando  vi proponiamo quella più leggera e adatta anche a chi è vegano o intollerante al glutine.La farina usata è di grano saraceno, pianta erbacea e non un cereale, la cui farina si lavora bene anche se non contine glutine. Sono ottimi! (LEGGI il nostro articolo sul grano saraceno)

biscotti befanini leggeri

biscotti della Befana
Preparazione 20 min
Cottura 15 min
Tempo totale 40 min
Portata dolci
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • 200 grammi farina di grano saraceno
  • 60 grammi fecola di patate
  • 4 cucchiaio olio si semi di girasole
  • 100 grammi zucchero di canna
  • 1/2 vasetto yogurt magro o 100 grammi latte di riso Si può evitare lo yogurt per avere una ricetta vega
  • 1 cucchiaino anice
  • 50 grammi zucchero semolato

Istruzioni
 

  • mettete insieme la farina di grano saraceno, lo zucchero, la fecola
  • aggiungere l'olio, l'anice e lo yogurt (se non volete una ricetta vegana altrimenti non mettete lo yogurt) ma se serve perchè l'impasto risulta sicuramente troppo duro) aggiungete circa 60 grammi di latte di riso o di avena.
  • impastate e formate una palla.
  • stendete la pasta con il mattarello ad uno spessore un po' più altro (6Millimetri)
  • con le formine fate i biscotti e adagiateli su una teglia con carta da forno
  • scaldate il latte vegetale rimasto (riso o avena) e aggiungete 1/3 di zucchero semolato. Con un pennello bagnate ( ma non troppo) la supefice dei biscotti per far aderirire gli zuccherini colorati (vanno messi subito)
  • infornate a 180° per 15 minuti controllando spesso perchè non si brucino
Keyword biscotti

Dal dossier di Rossanina del Santo la Fatina che insegna a mangiare il glutine ai bambini intolleranti. leggete ancora sul grano saraceno