Pace domestica, ricordi che forse non ci appartengono personalmente ma che comunque si trovano là da qualche parte, dentro di noi. Il profumo del pane parla di semplicità, sicurezza e sviluppo. Questa semplice miscela di farina e acqua, lievitata oppure no, ha assunto anche un alto valore simbolico all’interno di quasi tutti i riti religiosi. Ha sempre arricchito e creato immagine di abbondanza anche dove mancava il companatico. Che sia pane integrale, pane di segale, pane azzimo o di altro tipo il pane può sempre essere riutilizzato. Soprattutto se il pane è fatto in casa.

pane con farina Granprato
pane con farina Granprato

Il pane e il suo profumo intenso appena sfornato: portatore di piacevoli sensazioni.

In ogni forma o foggia, il pane nei secoli è stato  l’alimento che ha sfamato l’umanità. Di farina grezza o raffinata, di frumento o di qualunque cereale disponibile al momento, il pane è sempre stato presente. Le donne di casa, nei periodi in cui il cibo scarseggiava,  per riempire lo stomaco di figli e mariti si sono sempre dovute inventare ricette. Con poche cose  dessero l’impressione di un vero pasto,  usando spezie, erbe, verdure che la stagione metteva a disposizione. Il pane con lievito madre (se volete sapere come fare il pane LEGGETE la ricetta di Stefania Storai) si può fare facilmente in casa.

L’importante, un tempo, era non buttare via niente. Soprattutto il pane. Nella sua versatilità il pane più di ogni altra cosa si prestava ad essere riutilizzato anche se ormai secco (LEGGI) . Un patrimonio nutritivo che oggi quasi nessuno prende più in considerazione ma che val la pena di riscoprire. Forse il momento giusto è arrivato. Oggi la crisi che ha investito la nostra società ha portato molte persone ad interrogarsi sulle proprie abitudini alimentari. A porsi domande sugli sprechi alimentari ed energetici, sullo stile di vita  spesso troppo lontano dai ritmi  naturali dell’uomo.

Ecco quindi una ricetta golosa a base di pane e mele. Due ingredienti “poveri” che si sposano bene.

Torta di pane e mele

Una torta semplice con ingredienti che si trovano in casa!
Preparazione 15 min
Cottura 30 min
Tempo totale 45 min
Portata Dessert
Cucina Italiana
Porzioni 8

Ingredienti
  

  • 700 grammi mele renette
  • 300 grammi pane raffermo meglio pane bianco
  • 100 grammi zucchero
  • 2 bicchieri latte intero
  • 2 uova
  • 1 limone buccia edibile
  • 100 grammi burro

Istruzioni
 

  • sbucciate le mele, togliete il torsolo e affettatele a fette sottili
  • Tagliate a fette il pane raffermo e se fosse troppo scura la crosta toglietela.
  • Con una frusta sbattete le uova intere e aggiungete il latte e la scorza grattugiata di un limone.
  • Prendete una tortiera non molto larga e dopo averla imburrata sistemate sul fondo le fette di pane
  • Sopra al pane mettete le fette di mele e spolverate con lo zucchero
  • mettete qualche ricciolo di burro e  versate il latte e le uova prima sbattuti.
  • aspettate qualche minuto
  • continuate a fare strati di pane, mele, zucchero e burro
  • Sull’ultimo strato mettere più zucchero e burro. 
  • Infornare in forno già caldo a 160 gradi per 30 minuti circa.
Keyword torta

E ancora pane!

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto