Niente vacanze? nessun problema ci sono tante feste e tante belle occasioni di relax e gusto in giro per l’Italia.

Segnaliamo Cetona e Impruneta due paesi tutti da scoprire nella Toscana più bella. Buongiorno ceramica (andando alla ricerca del peposo del brunelleschi)  e Sagna dei Pastrignocchi e cuculo (il biscotto)

Niente vacanze ma tante feste. Primo fine settimana di giugno. Molti di voi avranno fatto il ponte ma non tutti hanno potuto dedicarsi alle vacanze anche se di qualche giorno. La crisi, nonostante tutto quel che si dice c’è ( e noi giornalisti che raccogliamo storie ben lo sappiamo) e allora ecco due idee così tanto per non allontanarsi troppo dalla Toscana.Coccio_peposo_DSCF4704
È iniziata ieri e durerà fino a domenica 4 giugno “Buongiorno Ceramica”.la manifestazione che si svolge a Impruneta, delizioso paese del Chianti conosciuto per la sua terracotta (la Cupola del Brunelleschi è fatta con i mattoni dell’Impruneta). Organizzata dall’Aicc (Associazione Italiana Città della Ceramica), della quale fa parte anche il Comune di Impruneta, Buongiorno ceramica segna una data importante: Impruneta il 2017 è l’anno dell’ottenimento del marchio della Ceramica Artistica Tradizionale, riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, che permette l’identificazione e la tutela dei prodotti in terracotta imprunetina. Continuando a parlare di gusto ricordiamo che Impruneta è patria del famoso “peposo” carne ben insaporita cotta tutta da provare!

Il programma di Impruneta per chi fa parte del gruppo “Niente vacanze”:

IMPRUNETA_MG_8643

Sabato 3 giugno:
– dalle 9.30 alle 12.30: apertura del Museo di Arte Sacra della Basilica Santa Maria all’Impruneta – ingresso libero
– ore 9.30, piazza Buondelmonti: apertura straordinaria con visita guidata ai Chiostri della Basilica, all’antica Sala D’Armi, alla Cripta e al Museo di Arte Sacra degli alunni delle Scuole Medie di Impruneta. Previa prenotazione alla Pro Loco di Impruneta gli stessi ambienti monumentali saranno aperti a visite guidate gratuite. Info e prenotazioni: [email protected] cell. 335/6556814
– ore 11.30: “Marchiatura pezzo 0” in piazza Buondelmonti, marchiatura di un manufatto in cotto delle fornaci aderenti al marchio CAT (Ceramiche Artistiche Tradizionali) con conferenza stampa
ore 15.30-19.30: “FORNACI APERTE”, apertura straordinaria delle fornaci aderenti all’iniziativa con dimostrazioni sulla lavorazione della terracotta ed esposizione delle opere di artisti di levatura internazionale che hanno partecipato all’evento espositivo “Musiwa” in Palazzo Medici Riccardi. In ogni fornace sarà presente con proprie opere un’artista dell’Associazione Culturale Art Art. Inoltre sarà offerta una degustazione dei prodotti di un’azienda agricola del territorio. Ingresso libero. Info: www.buongiornoceramica.it
– ore 20.30 “Cena in Fornace”: cena conviviale di tutti i fornacini, amici e cittadini. Info costi e prenotazioni [email protected] – cell. 335/6556814
Domenica 4 giugno:
– dalle 9.30 alle 12.30: apertura del Museo di Arte Sacra della Basilica Santa Maria all’Impruneta – ingresso libero
– ore 10.30, piazza Buondelmonti: al termine della S. Messa in Basilica benedizione dei Marchi e del “pezzo 0” di Ceramica Artistica e Tradizionale delle fornaci aderenti
– ore 10.20 “Rievocazione Storica della corsa Tavarnuzze-Impruneta” dell’Accademia Italiana Antichi Motori Firenze: partenza da piazza Buondelmonti del raduno di moto e auto d’epoca con sosta in una storica fornace aderente all’iniziativa e degustazione/aperitivo offerto da un’azienda agricola del territorio
– ore 15.30-19.30: “FORNACI APERTE” apertura straordinaria delle fornaci aderenti all’iniziativa con dimostrazioni sulla lavorazione della terracotta ed esposizione delle opere di artisti di levatura internazionale che hanno partecipato all’evento espositivo “Musiwa” in Palazzo Medici Riccardi. In ogni fornace sarà inoltre presente con proprie opere un’artista dell’Associazione Culturale Art Art. Inoltre sarà offerta una degustazione dei prodotti di un’azienda agricola del territorio Ingresso libero. Info: www.buongiornoceramica.it

“Niente vacane” ma a Cetona sì

Lasciando la provincia di Firenze e inoltrandosi verso Siena vi segnaliamo un altro paese assolutamente da visitare: Cetona.
Definito uno dei borghi poù belli d’Italia, il paese medievale di Cetona, con le sue vie, i balconi fuioriti e le sue piazzette offre un tuffo nel passato di grande interesse. Inoltre giovedì1 e fino a domenica 4 qui si svolge la Sagra dei pastrignocchi e del cuculo, tradizioni popolari che val la pena di conoscere.

Cetona_(SI)

Pastrignocchi e cuculo tradizioni culinarie culinarie del Comune di Cetona: i Pastrignocchi sono un tipico formato di pasta, mentre il cuculo è un biscotto preparato con ingredienti poveri,nato per lo spuntino dei mietitori che nei mesi caldi erano soliti allietare il loro lavoro nelle campagne senesi all’ora in cui il cuculo cominciava a emettere il suo caratteristico “cu-cu”.

Il programma di sabato e domenica
Alla rassegna gastronomica si unirà anche una delegazione francese in arrivo da Le Beausset, cittadina in Provenza gemellata con Cetona a cui sabato 3 giugno, alle ore 11, sarà intitolato ‘Belvedere Le Beausset’, scalinata del centro storico già Vicolo del Sole, ricambiando l’intitolazione della Piazza Cetona che da tre anni ricorda il gemellaggio nella cittadina francese.

‘Cetona in moto’ in programma sabato 24 e domenica 25 giugno con esposizioni di moto d’epoca e altre iniziative di animazione. Sabato 3 giugno Piazza Garibaldi sarà animata, a partire dalle ore 17, da giochi per bambini, prima della Cena in Piazza e della serata danzante con l’orchestra ‘Vanessa Moro’.
Niente vacanze quindi? No perchè a cetona tutto vi sembrerà vacanza! La Sagra si chiuderà domenica 4 giugno con una giornata all’insegna delle tradizioni e del gusto, a partire dalle ore 12.30, con il ‘Pranzo contadino in piazza’. Alle ore 15.30 è previsto alla Stadio comunale dei Tigli il Memorial Cupelli Marchetti, alla sua dodicesima edizione, prima dell’ultima Cena in Piazza accompagnata dall’Orchestra Vincenzi. Da venerdì 2 a domenica 4 giugno, la Sagra dei pastrignocchi e del cuculo sarà affiancata anche dalla mostra ‘Il calcio cetonese – immagini, ricordi e storia’, organizzata dall’Asd Cetona 1928 e in programma nelle Cantine di Parco Terrosi, in Piazza Garibaldi, con possibilità di visita dalle ore 11 alle ore 20.

redazione