Halloween ci si avvicina alla fine di ottobre ed le vetrine si colorano di arancio e nero. Esplode la Halloween-mania. Questa festa anglosassone che ormai ha conquistato anche noi. ha comunque origini lontane.
Il 31 ottobre è comunque il “capodanno satanico” un giorno magico per  streghe e compagnie varie, giorno propizio per fare nuovi adepti e compiere sacrifici.

Le origini di Halloween

In realtà la festa viene da lontano: le origini sono antichissime e abbastanza incerte. Era collegata alla festa celtica di Samhain. Se da una parte si ringraziava il Dio Sole dall’altra si praticavano sacrifici per allontanare le anime del regno dei morti. Il nome della festività, mantenuto storicamente dai Gaeli e dai Celti nell’arcipelago britannico, deriva dall’antico irlandese (in irlandese Hallow E’en), forma contratta di All Hallows’ Eve. Hallow è la parola arcaica inglese che significa Santo: la vigilia di tutti i Santi. Ognissanti, invece, in inglese è All Hallows’ Day. Era una data di passaggio, infatti, per gli abitanti dell’Inghilterra, dell’Irlanda e della Francia settentrionale di oltre 2000 anni fa, l’anno nuovo iniziava il 1º novembre. Come sempre i cristiani sovrapposero una loro festività: la festa di Ognissanti.

Halloween la notte delle streghe

La festa si è sviluppata in maniera “moderna” nell’ultima parte del 1700 quando il romanzo gotico iniziò a prendere piede. Storie ambientate in castelli diroccati, passaggio non avvenuto di anime intrappolate, storie dell’orrore. E’ interessante scoprire la nascita del romanzo gotico ma questo ci farebbe allontanare dall’idea odierna di “dolcetto scherzetto”. Gli irlandesi poi emigrati a causa della povertà negli anni 40 dell’800 nell’America del nord portarono dietro la tradizione.

In tutto questo entrano le streghe. Le “streghe” e gli stregoni di oggi non preparano pozioni per allontanare o catturare le anime ma torte e dolcetti a forma di zucca da regalare ai bambini che suonano alla porta!

Comunque sia le tesi degli studiosi sono discordanti e a me piacciono le storie “buone”…come le ricette di Halloween:

Biscotti di Halloween

Preparazione 30 min
Cottura 3 h
Tempo totale 3 h 50 min
Porzioni 4 persone

Ingredienti
  

  • 150 grammi albumi
  • 300 grammi zucchero a velo
  • 1 pizzico sale
  • 100 grammi cioccolato fondente

Istruzioni
 

  • Montare a neve ferma gli albumi aggiungendo un pizzico di sale e lo zucchero a velo
  • mettete della carta da forno in una teglia (leccarda)
  • Sistemate gli albumi montani in una tasca da pasticcere e fate direttamente sulla carta delle strisce lunghe 6 com circa e aggiungete due "palline per ogni lato
  • mettete in forno preriscaldato a 100 gradi e fate cuocere in modalità ventilata per 3 ore.
  • una volta tolte dal forno farle freddare bene
  • scaldare il cioccolato e farlo fondete per metterlo in una tasca da pasticcere con il foro piccolo. Disegnate sulle ossa di meringa piccoli ragnetti di cioccolato!

Rosaria Pergola

Halloween significato – halloween film halloween make up